Sabato, 14 Dicembre 2019 CercaCerca  
9 luglio 2014 - Agricoltura conservativa e gestione della risorsa acqua - Workshop e visita in campo - Azienda “Vallevecchia”, loc.Brussa di Caorle (VE) - Cod.21-14

I workshop del progetto

cp  PRESENTAZIONE DEL PROGETTO
Obiettivo principale: mettere a punto e dimostrare l’efficacia di un processo innovativo per massimizzare e ottimizzare l’uso delle acque meteoriche disponibili nelle zone rurali delle zone costiere. Si vuole valutare la possibilità, in un contesto di cambiamento climatico che minaccia le aree naturali e le attività economiche delle zone costiere, di invasare l’acqua di migliore qualità e renderla disponibile alle zone coltivate e naturali nei periodi secchi. In tal modo si intende tutelare le aree naturali, l’irrigazione delle colture e la salvaguardia delle più importanti zone turistiche e ricreative. Il Progetto si sviluppa in una delle aree agricole e nel contempo naturali più interessanti dell’alto Adriatico: l’Azienda dimostrativa Vallevecchia di Caorle, dove Veneto Agricoltura conduce da anni sperimentazioni e dimostrazioni sull’agricoltura sostenibile. Le azioni del progetto prevedono
- lo sviluppo di una nuova metodologia per il controllo della gestione dell’acqua incluse le componenti tecnologiche (sensori, software per l’acquisizione ed elaborazione dei dati, attuatori) e la modifica del sistema idraulico nel caso studio di Valle Vecchia.
- la realizzazione di un sistema automatico di gestione dell’acqua che invasi e distribuisca l’acqua sulla base delle sue caratteristiche quantitative e qualitative.
- l’introduzione di un’agricoltura multifunzionale secondo criteri di risparmio idrico nel sistema delle colture adottato dall’azienda Valle Vecchia e di controllo dell’inquinamento da nitrati. - la creazione di software specifi ci adatti per il monitoraggio dei parametri agronomici, ambientali ed economici, con l’obiettivo di valutare le prestazioni del nuovo sistema  

PARTNER COINVOLTI
Veneto Agricoltura, GAL Venezia Orientale, Consorzio per il Canale Emiliano Romagnolo, Dipartimento Processi Chimici dell’Ingegneria-Università di Padova 

 

copertPRESENTAZIONE DELLA GIORNATA
L’incontro, primo di una serie di quattro workshop, focalizza l’attenzione sugli aspetti agronomici affrontati dal Progetto WStore2. Dopo una presentazione del progetto si entrerà subito nel merito del modello di gestione delle acque che il progetto Wstore2 propone per i territori agricoli e naturali delle aree costiere che più di ogni altre dovranno affrontare, nei prossimi anni, l’effetto dei cambiamenti climatici. Saranno affrontati sia le problematiche di gestione idraulica sia quelle di coltivazione agricola, presentando le realizzazioni e le prime indicazioni che emergono dalle attività di progetto. Nel pomeriggio la visita in campo permetterà non solo di vedere gli impianti realizzati, ma anche nel contesto dell’intera Azienda
dimostrativa, le numerose prove di campo di agricoltura conservativa. 

 

PROGRAMMA:
pdf

 

 DESTINATARI: L’incontro è rivolto particolarmente a tecnici, consulenti e imprenditori agricoli

 

SEDE DI SVOLGIMENTO
Il seminario si terrà presso l’Azienda pilota e dimostrativa “Vallevecchia”, loc.Brussa di Caorle (VE)

 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
Si invita a segnalare la propria partecipazione secondo le modalità riportate alla sezione ISCRIZIONE. La visita alle realizzazioni del progetto e alle diverse attività sperimentali in atto nella Azienda dimostrativa potranno avvenire per gruppi di 25 persone circa, eventualmente con percorsi alternati in modo da permettere la possibile visione di tutte le attività. L’organizzazione dei gruppi avverrà al mattino dopo la presentazione in sala. La partecipazione, comprensiva del materiale didattico, è gratuita.

 

 

ISCRIZIONE
Per partecipare al workshop è gradita l’iscrizione entro il 7 luglio 2014. Per iscriversi è necessario essere registrati al CIP - Centro di Informazione Permanente di Veneto Agricoltura
PER GLI UTENTI NON ANCORA REGISTRATI Collegati alla pagina www.regione.veneto.it/centroinformazionepermanente/Login.aspx dove sono disponibili le istruzioni e informazioni di dettaglio per effettuare la registrazione al CIP di Veneto Agricoltura. Una volta effettuata la registrazione, si potrà procedere con l’iscrizione all’iniziativa prescelta. La registrazione al CIP si fa una sola volta e dà la possibilità di essere costantemente aggiornati sulle iniziative informative, formative ed editoriali di Veneto Agricoltura.
PER GLI UTENTI GIÀ REGISTRATI Accedere con la propria password alla pagina www.regione.veneto.it/centroinformazionepermanente/Login.aspx e procedere con l’iscrizione all’iniziativa prescelta Info: www.venetoagricoltura.org (banda laterale destra, “Convegni-Seminari”),  

 

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Veneto Agricoltura - Settore Divulgazione Tecnica, Formazione Profesisonale ed Educazione Naturalistica
viale dell’Università, 14 - 35020 Legnaro (PD)  - Tel. 049/8293920-884 - Fax 049/8293909
e-mail: divulgazione.formazione@venetoagricoltura.org   

 

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE
Agli iscritti che lo richiederanno sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

 


Iniziativa del Programma di aggiornamento in materia di condizionalità La frequenza al seminario, comprovata dalla firma sul registro di presenza (in entrata e in uscita), è valida (3 ore) per l’acquisizione dei requisiti di aggiornamento ai sensi della Mis. 114 del PSR Veneto.

 


INDICAZIONI PER GIUNGERE all’Azienda pilota e dimostrativa Vallevecchia Località Brussa - 30021 Caorle (VE)
Tel. e fax 0421.81488 e-mail:
vallevecchia@venetoagricoltura.org
Dal casello autostradale di Portogruaro (15 km)
Si prende per Concordia Sagittaria e, da qui, per la frazione Sindacale. Raggiunta la Strada Provinciale via Fausta si procede verso sinistra per alcuni chilometri fi no al semaforo di Lugugnana. Si svolta quindi a destra e si prosegue, attraversando in breve il piccolo abitato di Castello di Brussa. Proseguendo ancora in direzione del mare, sulla principale, si arriva al ponte di accesso a Vallevecchia.
Dal casello autostradale di Latisana (20 km)
Raggiunto l’abitato di Latisana lo si attraversa in direzione di Bibione, superando il fi ume Tagliamento. Si procede quindi lungo la Strada Statale Triestina, che si abbandona dopo circa 1,5 km, svoltando a sinistra ancora in direzione di Bibione. Raggiunto un incrocio con semaforo si prende a destra, in direzione di Lugugnana. Al semaforo di quest’ultima località, dopo aver svoltato a sinistra, si segue il percorso descritto in precedenza.
Dal casello autostradale di S. Stino di Livenza (43 km) Dopo il centro di S. Stino, seguendo le indicazioni per Caorle, si attraversa la s.s. Triestina Alta e si prosegue verso sud. Al semaforo dell’incrocio con la s.s. Triestina Bassa, si svolta a sinistra in direzione Bibione. Dopo circa 15 km, al semaforo di Lugugnana si svolta a destra e attraversato l’abitato di Castello di Brussa si giunge a Vallevecchia.