Sabato, 14 Dicembre 2019 CercaCerca  
9 febbraio 2012 - Forum Fitoiatrico - Mezzi biologici e biotecnici per un'agricoltura sostenibile - Corte Benedettina, Legnaro (PD) - Cod. 320-025

cpPRESENTAZIONE
Con il 2014, in attuazione della Direttiva 2009/128/CE, i principi di difesa integrata dovranno essere adottati per tutte le colture agrarie. Tale scelta deriva dalla consapevolezza che, da un lato, la notevole evoluzione delle tecniche di difesa maturata in questi decenni ha messo a disposizione dei produttori agricoli prodotti e strategie in grado di garantire produttività, redditività e rispetto delle risorse naturali; dall’altro, dalla chiara richiesta da parte del cittadino-consumatore di alimenti di qualità, specie sotto l’aspetto della sicurezza sanitaria.
Ciò detto molto ancora resta da fare, sia sotto l’aspetto della messa a punto di prodotti fitosanitari e di programmi di difesa coerenti con tali principi, sia sotto l’aspetto della conoscenza diffusa di tali opportunità tra i produttori agricoli.
Per questo il nuovo ciclo di Forum Fitoiatrici, che Veneto Agricoltura e Regione del Veneto (Servizi fitosanitari) avvia nel 2012, avrà come filo conduttore proprio l’attuazione della Direttiva 2009/128/CE e i principi di difesa integrata, anche in relazione agli impegni della condizionalità (Atto B9), che tutte le imprese agricole devono rispettare.
Il primo appuntamento è stato dedicato al tema dei fenomeni di resistenza a diserbanti, insetticidi, acaricidi e fungicidi, che si sono manifestati in questi anni, proprio per la mancata attuazione di organiche strategie di difesa integrata.
Questo secondo appuntamento è dedicato all’analisi dei mezzi biologici e biotecnici che, prendendo in considerazione l’intero agro-ecosistema, possano convenientemente essere adottati in linee di produzione integrata.
In un contesto nel quale i trattamenti con prodotti fitosanitari sono osservati con la lente di ingrandimento dai cittadini e dai governanti, questo approccio potrebbe permettere ai produttori di garantire la produzione in campo, dimostrando ancora una volta di prendersi a cuore la difesa delle risorse naturali e della salute dei consumatori.

CODICI INIZIATIVA: 320-025

PROGRAMMA: pdf

SEDE DI SVOLGIMENTO
Il seminario si terrà presso Veneto Agricoltura - Corte Benedettina - Via Roma, 34 - 35020 Legnaro (PD).

DESTINATARI
Il Forum è rivolto a tecnici consulenti, formatori, rappresentanti dell’associazionismo sindacale ed economico, operatori delle strutture pubbliche regionali e territoriali, addetti del settore agricolo, forestale agroalimentare e dello sviluppo rurale. 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Il convegno è finanziato nell’ambito del PSR 2007-2013. La partecipazione è gratuita. La preadesione è obbligatoria. Scadenza preadesione: lunedì 6 febbraio 2012.

MODALITÀ DI PREADESIONE
Per effettuare la preadesione registrati al CIP Centro di Informazione Permanente di Veneto Agricoltura.
Per informazioni dettagliate clicca qui: http://www.venetoagricoltura.org/basic.php?ID=2601
Per gli utenti NON ancora registrati

Collegati alla pagina  www.regione.veneto.it/centroinformazionepermanente/Login.aspx  dove sono disponibili tutte le istruzioni e informazioni di dettaglio per effettuare la registrazione al Centro di Informazione Permanente di Veneto Agricoltura.
Una volta effettuata la registrazione, che resta valida per la partecipazione a qualsiasi altra iniziativa di Veneto Agricoltura, potrai effettuare la preadesione allo specifico Seminario.
Per gli utenti GIÀ registrati
È invece sufficiente accedere con la propria password alla pagina www.regione.veneto.it/centroinformazionepermanente/Login.aspx e indicare il Seminario a cui si intende partecipare.

INFORMAZIONI
Segreteria organizzativa di Veneto Agricoltura - Settore Divulgazione Tecnica, Formazione Professionale ed Educazione Naturalistica 
via Roma 34 - 35020 Legnaro (PD)  - Tel. 049/8293920 - Fax 049/8293909
e-mail: divulgazione.formazione@venetoagricoltura.org   

ATTESTATO DI FREQUENZA
Agli iscritti che frequenteranno almeno il 70% delle ore di lezione sarà consegnato un attestato di frequenza.

INDICAZIONI STRADALI
In auto
Dall’autostrada A4 Milano-Venezia.
Dal casello Padova Est seguire le indicazioni per Piove di Sacco-Chioggia. Lungo la tangenziale proseguire fino alla uscita n°12 “via Piovese”. Alla rotonda girare a sinistra (terza uscita), proseguire oltrepassando Roncaglia e Ponte San Nicolò. Al semaforo di Legnaro centro (il secondo semaforo dopo il cavalcavia sull’autostrada A13 Padova-Bologna), girare a destra. Proseguire per circa 100 m; sulla destra, dopo la chiesa, si trova la Corte Benedettina. Seguire le indicazioni per il parcheggio interno lungo via Orsaretto.
Dall’autostrada A13 Padova-Bologna. Dal casello Padova Zona Industriale A13 girare a sinistra, al primo semaforo a sinistra direzione Ponte S. Nicolò. Superata la chiesa di Ponte S. Nicolò girare a sinistra in direzione Piove di Sacco-Chioggia. Al semaforo di Legnaro centro (il secondo semaforo dopo il cavalcavia sull’autostrada A13 Padova-Bologna), girare a destra. Proseguire per circa 100 m; sulla destra, dopo la chiesa, si trova la Corte Benedettina. Seguire le indicazioni per il parcheggio interno lungo via Orsaretto.
In autobus
Dal piazzale della stazione di Padova
partono ogni mezz’ora corse delle autolinee SITA:
- linea per Sottomarina, scendendo alla fermata dopo il semaforo del centro di Legnaro;
- linea per Agripolis, scendendo al capolinea di fronte alla Corte Benedettina.
Info SITA: 049.8206811 - www.sitabus.it http://www.sitabus.it/.