Lunedì, 16 Dicembre 2019 CercaCerca  
28 aprile 2009 GIORNATA IN CAMPO - Progetto BIOCOLT - Cod. 46
Sala della biblioteca comunale e Azienda Agricola "Margherita" - Trebaseleghe (Pd)

46_biocolt_webPRESENTAZIONE
Il progetto BIOCOLT affronta lo studio della produzione di biomasse a fini energetici, a partire da colture erbacee ed arboree a ciclo breve che richiedono bassi apporti di fertilizzanti e che sono in grado di produrre consistenti quantitativi unitari di biomassa combustibile. La loro coltivazione, in sostituzione di altre a forte consumo di concimi soprattutto azotati, tra le quali il mais, può ridurre il rilascio di nutrienti al Bacino scolante della Laguna di Venezia e contribuire così alle politiche di prevenzione dell’inquinamento da azoto e fosforo come previsto dal Piano Direttore 2000 per il disinquinamento della Laguna di Venezia. Per la diffusione di queste colture, oltre alla verifica dei servizi ambientali, è necessario che sia dimostrata l’applicabilità tecnica ed economica della filiera bioenergetica a partire da colture agricole, ed in particolare la capacità di competere economicamente con la coltura da sostituire che, in queste aree, è il mais; la coltivazione inoltre deve essere adattabile agli ordinamenti agricoli prevalenti senza richiedere particolari investimenti alle aziende agricole. A tal fine la ricerca mira a dimostrare la fattibilità della filiera in tutte le sue fasi oltre ad evidenziarne ed approfondire gli aspetti critici. Il progetto assume quindi una valenza sperimentale e dimostrativa. Dopo un incontro introduttivo presso la sala della biblioteca di Trebaseleghe, i partecipanti si sposteranno presso l’azienda zootecnica “Margherita” i cui terreni sono situati in zona vulnerabile ai sensi della Direttiva Nitrati, prossimi alle zone di risorgiva e soggetti a programma di spargimento dei reflui zootecnici aziendali. Essa si può quindi considerare rappresentativa delle realtà nelle quali è necessario ridurre la presenza del mais per limitare l’impatto dell’uso dei nutrienti sulle acque sotterranee. Presso l’azienda sarà possibile visitare le piantagioni sperimentali e assistere alla trinciatura della canna comune e miscanto .

CODICE INIZIATIVA46 

PIEGHEVOLE: scarica il pieghevole

MODALITÀ DI ISCRIZIONE:
ENTRO LUNEDÌ 27 APRILE 2009

Compila la scheda di preadesione posta sul retro del pieghevole stesso. Invia la preadesione via fax al n. 049/8293909 del Settore Divulgazione Tecnica, Formazione Professionale ed Educazione Naturalistica - Veneto Agricoltura, oppure invia la richiesta indicando gli estemi anagrafici all'indirizzo e-mail:
divulgazione.formazione@venetoagricoltura.org 
Per le iscrizioni on-line compila il modulo

INFORMAZIONI:
Segreteria organizzativa di Veneto Agricoltura - Settore Divulgazione Tecnica, Formazione Professionale ed Educazione Naturalistica - via Roma 34 - 35020 Legnaro (PD).
Tel. 049/8293920 - Fax 049/8293909
e-mail: divulgazione.formazione@venetoagricoltura.org 

 

ATTENZIONE
Poiché gli spazi presso l’Azienda ospite sono estremamente limitati, si sconsiglia di raggiungere  le sperimentazioni con la propria autovettura; sarà a disposizione dei partecipanti un servizio pullman per il trasferimento dalla biblioteca all’Azienda e ritorno.

 

INDICAZIONI PER GIUNGERE ALLA SEDE DELL' INCONTRO:
-
Autostrada A4 uscita Padova Est, proseguire sulla SS 515 in direzione Treviso. Superato Noale seguire per Trebaseleghe.
- Da Castelfranco Veneto si percorre la SS 307 fino a Resana, quindi seguire le indicazioni per Piombino Dese – Trebaseleghe.
- Da Venezia – Mestre si tiene la SS 245 fino a Scorzè proseguendo poi in direzione di Trebaseleghe.
La Biblioteca comunale si trova in via Roma n° 22, vicino alla piazza del mercato.